Wind Energy: Engage, Involve, Energize!

Lingua
  • English
  • Français
  • Español
  • Italiano

Finlandia

Finlandia finland

 

Sintesi generale

 

Stato attuale, potenza eolica installata e obiettivo per il 2020

Potenza cumulata sulla terraferma - fine 2014: 600,7 MW

Obiettivo PANER 2020 (sulla terraferma): 1.600 MW (si tratta solo di una stima)

Fonte: Associazione europea dell’energia eolica; Commissione europea, DG Energia, Piano d’azione nazionale

In Finlandia la produzione di elettricità da fonti energetiche rinnovabili è incentivata principalmente tramite una tariffa a premi. La tariffa si applica all’elettricità prodotta da vento, biomassa e biogas. Inoltre, gli investimenti nelle fonti energetiche rinnovabili sono sostenuti da sovvenzioni statali. L’accesso alla rete da parte dell’elettricità prodotta da fonti energetiche rinnovabili segue il principio della non discriminazione e non si dà priorità all’energia elettrica prodotta da fonti energetiche rinnovabili. Maggiori informazioni sono reperibili qui.

 

Quadro giuridico delle misure in materia di informazioni, coinvolgimento e partecipazione finanziaria

Il sistema di pianificazione territoriale della Finlandia, definito nella legge sull’utilizzo del suolo e le costruzioni (132/1999), è gerarchicamente ordinato su tre livelli. Il principio di base del sistema di pianificazione consiste nello scendere la scala gerarchica verso piani più specifici, affinché il piano di livello superiore orienti quello di livello inferiore. Il piano territoriale regionale (maakuntakaava) è un piano generico che orienta lo sviluppo a livello regionale. Ha il compito di promuovere le linee guida nazionali per la pianificazione territoriale, che fissano obiettivi generici per la definizione di buone politiche di pianificazione territoriale. Il piano è preparato e approvato dalle giunte regionali e ratificato dal ministero dell’Ambiente. I due piani territoriali comunali sono il piano regolatore locale (yleiskaava) e piano particolareggiato (asemakaava). Ad approvare sia i piani direttori locali che le mappe catastali sono i comuni. In pratica, in genere i piani sono preparati dai consulenti e lo sviluppatore è responsabile dei costi di pianificazione, ma il comune è sempre il soggetto approvante. Tuttavia, l’approvazione è una decisione politica e, di conseguenza, il comune non è obbligato ad approvare il piano. Il progetto può essere portato avanti solo se ha ottenuto l’autorizzazione.

L’obbligo di effettuare una valutazione di impatto ambientale (VIA) è prescritto dalla legge sulla procedura di valutazione dell’impatto ambientale (468/1994). Tutti gli impianti eolici composti da almeno dieci turbine eoliche o aventi una capacità totale di produzione di energia pari o superiore a 30 MW devono essere sottoposti alla procedura VIA. Esistono vari requisiti giuridici riguardo ai diritti del pubblico di partecipare alla pianificazione territoriale nonché obblighi di ascoltare le parti interessate. Nonostante i requisiti giuridici della pianificazione territoriale, la caratteristica dominante che la contraddistingue è che i comuni hanno il monopolio sulla pianificazione territoriale entro i confini comunali.

Sia la pianificazione territoriale che le procedure VIA devono essere sottoposte a una procedura di udienza pubblica obbligatoria nel cui ambito i residenti ricevono informazioni e possono esprimere il loro parere sul progetto in questione. Ogni residente del comune di appartenenza ha il diritto di contestare una decisione in materia di pianificazione territoriale adottata dalla giunta comunale. Il ricorso è gestito dal tribunale amministrativo che ha la competenza territoriale per il comune in questione. Inoltre, nella maggior parte dei casi, la sentenza del tribunale amministrativo competente può essere impugnata dinanzi alla Corte amministrativa suprema. Il tribunale amministrativo può pronunciarsi unicamente sulla legalità della decisione, non sull’utilità della decisione.

L’Associazione nazionale finlandese per l’energia eolica (STY) intende influenzare le pratiche di sviluppo del progetto per attenersi a un codice di condotta generalmente accettato per gli sviluppatori. Maggiori informazioni sul processo sono reperibili sul sito web dell’Associazione nazionale finlandese per l’energia eolica.

 

Fonte: Associazione nazionale finlandese per l’energia eolica